La recensione di POPOROYA Alimentari Giapponesi (Milano) / JAPADVISOR 

È sabato, sono le 11.30, dobbiamo fare qualche acquisto in centro ma soprattutto pranzare e, ovviamente, optiamo per un ristorante giapponese. Non abbiamo molto tempo e non abbiamo prenotato ma vogliamo mangiare un sushi fantastico. Dove possiamo andare?

Beh che domande. Andiamo dal Maestro Giapponese numero uno di Milano che delizia i palati dei suoi clienti nel più autentico sushi bar di tutta la città: SHIRO POPOROYA!

Questo posto è esattamente quello che fa per noi. Non si prenota, si mangia e ci si alza per lasciar posto e il sushi…beh, il sushi di Shiro è una cosa indescrivibile.


Parcheggiamo con difficoltà nella strada del ristorante ed entriamo. Innanzitutto, Poporoya non è solamente un ristorante bensì anche un minimarket di cibi giapponesi. All’entrata sono collocati gli scaffali dedicati ai prodotti, tra cui Udon, Soba, Salsa di Soia, The verde ecc. A sinistra della porta vi è, invece, la parte dedicata alla ristorazione.

Tre appunti molto importanti:

1) i posti a sedere sono circa 15 compresi quelli al bancone davanti a Shiro;

2) si ordina in piedi alla cassa. Il menù è attaccato al tavolo vicino agli stand dei prodotti giapponesi;

3) arrivate presto altrimenti si rischia di aspettare un bel po’.


Il locale e il suo arredamento sono meravigliosi. Appesi alle pareti tantissimi articoli di giornale che parlano di Shiro e della sua cucina, alcuni quadri e foto del sushi, dischi musicali italiani e tendine giapponesi.



Dietro al bancone c’è il Maestro che, nonostante sia quasi nascosto dalle tante ciotole poggiate, si fa sentire. Shiro, infatti, saluta ogni cliente in perfetto stile milanese con un meraviglioso: “ciaaaaoo neeeeh”.

Tornando a noi. Alla signorina in cassa chiediamo di mangiare al bancone, a costo di aspettare anche del tempo in piedi. Nel frattempo ci avviciniamo al menù per ordinare.

Dopo aver preso posto al bancone l’attesa è davvero breve.


Iniziamo con gli Uramaki con gambero fritto e i Maki al salmone: molto buoni entrambi.

Nel frattempo ci arriva anche il Temaki con la Capasanta. Che bontà. Molte volte mangiando questo tipo di sushi ci si ritrova a dare un morso e a ritrovarsi con solo riso e alga… Ma non in questo caso. Per la prima volta il Temaki è pieno di pesce, dall’inizio fino alla punta del cono.

Dopodiché gustiamo il Salmone marinato.

Infine, dulcis in fundo, arriva il Chirashi, comprensivo di Zuppa di Miso. Se siete di Milano e amate la cucina giapponese non potete non aver mai sentito parlare del Chirashi di Poporoya.

Un’esplosione di sapori e colori. Fantastico. Fenomenale. Incredibile. Gustoso. Sostanzioso. Buono. Abbiamo terminato gli aggettivi. Filetto di pesce misto sopra un letto di riso bollito e accompagnato da una nota di frutta e una spolverata di sesamo. Il pesce è fantastico.

Il gusto che ne risulta non è paragonabile a nessun altro Chirashi provato fin’ora. All’interno di questo piatto c’è sicuramente tutta l’essenza della sua arte.

Shiro Poporoya è un posto magico ed unico, un vero e proprio sushi bar molto simile a quelli che si trovano in Giappone.



Il prodotto è davvero incredibile ma allo stesso tempo semplice. Semplice nella presentazione, semplice negli ingredienti.

L’aspetto economico? Per quello che viene offerto i prezzi sono bassi.

Consigliamo questo posto per chi vuole vivere una vera e propria esperienza giapponese e assaggiare le prelibatezze fatte con ricette autentiche.

Lo sconsigliamo a chi vuole fare un pranzo/cena prolungato/a.

Una volta provato non si riesce più a smettere.

Shiro sei un grande!

Shiro Poporoya è il Giappone a Milano! CIAO NEEEH!

ps: in questa recensione non troverete le nostre classiche foto dei piatti dal momento che, parafrasando Shiro e i suoi cartelli, per vedere (e mangiare) questi piatti ci si deve presentare davanti alla sua porta.

Shiro Poporoya – Alimentari Giapponesi

Via Bartolomeo Eustachi  17, 20129 Milano

Parcheggio consigliato: nella via del ristorante

Fascia prezzo (considerata per 2 persone):  minore di 69 €

3 Comments Add yours

  1. Laura ha detto:

    Piccolo appunto l’indirizzo corretto è Via Bartolomeo Eustachi al numeo 17 e non al n.7

    Mi piace

    1. japadvisor ha detto:

      Grazie Laura, avevamo segnato l’indirizzo che ci indicava Tripadvisor. In effetti, a pensarci bene, quando abbiam puntato il navigatore per andarci ci siam fermati molto prima! Grazie per la tua segnalazione, a presto 🙂

      Mi piace

  2. marianamarchioni ha detto:

    veramente buonissimo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...