LA GUIDA DEFINITIVA PER ANDARE IN GIAPPONE 1/4 | MEZZI DI TRASPORTO | Japadvisor

SEGUICI SU INSTAGRAM

Japafriends, è arrivato il momento tanto atteso!

Finalmente, dopo un lavoro accurato di due settimane, è disponibile la nostra guida definitiva per organizzare al meglio un viaggio in Giappone, riferito ovviamente alle nostre due esperienze del 2018 e del 2019.

Per chi se lo stesse ancora chiedendo, i nostri viaggi in Giappone sono stati organizzati da noi medesimi, quindi no tour organizzati!

Abbiamo diviso la guida in quattro per argomenti e quindi quattro articoli:

MEZZI DI TRASPORTO

ALLOGGI & CO

ITINERARI

RISTORANTI

Sperando siano abbastanza completi da darvi tutte le informazioni che cercavate e che possiate organizzare un viaggio indimenticabile, vi auguriamo buona lettura.

Condivideteli a tutti gli amanti del Giappone!

 

AEREO

img_4950

 

L’aereo è una questione importante che, in positivo o in negativo, farà la differenza sulla spesa finale. Per quest’anno abbiamo scelto Alitalia che fornisce una tratta con volo diretto partenza Malpensa intorno alle 3 di pomeriggio e arrivo alla mattina intorno alle 11 a Narita. Il ritorno partenza intorno orario di pranzo da Narita e ritorno alle 18 su Malpensa. Ci siamo trovati molto bene e, se ripartissimo domani (che bello sarebbe??) opteremmo ancora per questa compagnia.

Se viene prenotato molto in anticipo, magari con uno scalo, lontano da feste come capodanno ecc, si riescono a trovare prezzi non esagerati. Consigliamo di tenere monitorato il sito di Alitalia e skyscanner per verificare i prezzi migliori. Partire con la prenotazione con molto anticipo sarà la mossa migliore per dimezzare drasticamente la spesa.

È l’unica cosa che abbiamo fatto prenotare all’agenzia di viaggi.

 

MEZZI DI TRASPORTO / SPOSTAMENTI

Alla base dei vostri spostamenti c’è un sito: HYPERDIA.

img_1022

Hyperdia vi permetterà di organizzare tutti i vostri spostamenti comodamente e in modo preciso.

Non utilizzate l’app ma il semplice sito che tramite cellulare si presenterà in modalità smartphone.

Mettete lingua inglese, città di partenza e arrivo, data, orario e si presenteranno diverse soluzioni.

Tutti gli spostamenti del nostro viaggio li abbiamo organizzati cosi. Se non lo sapevate i mezzi giapponesi spaccano il secondo, quindi non avrete problemi a organizzare tutto in anticipo. In alcuni casi vi segnalerà addirittura il binario di partenza. Hyperdia ragione di vita e ve ne accorgerete voi stessi.

img_4630

Quando indicate partenza e arrivo e il trasferimento vi sembra un po troppo lungo verificate che non ci siano bus o qualche mezzo particolare che hyperdia non comprende.

Google Maps e le Mappe di Apple sono molto utili, invece, quando dovete organizzare uno spostamento all’interno della città perché vi indica chiaramente e in modo preciso il colore della metro o il numero di bus.

img_1023

 

JRP (Japan Rail Pass)

Il Japan Rail Pass è un pass che vi comprende tutte le tratte della JR Line.

Dovete acquistarlo in italia (TASSATIVO) e ritirarlo all’aeroporto appena arrivate. Potete fare o 1 settimana o 2 settimane. non c’è una via di mezzo quindi fatevi bene i vostri conti anche guardano i vari trasferimenti e il tipo di treno che prenderete. Se vi conviene fare il 2 settimane anche se state 10 giorni fatelo. I mezzi in giappone costano se non sono compresi col jrp quindi fate le vostre valutazioni.

img_1024

 

Qui puoi scoprire i mezzi compresi nel pass!

Il Japan rail pass comprende tutti gli shinkansen (treni ad alta velocità) tranne il Nozomi e il Mizuho.

NB: quando fate il biglietto standard, sia per treno che metro, non buttatelo mai via. Serve anche per l’uscita. Se avete il JRP (Japan Rail Pass) basta farlo vedere all’ingresso e all’uscita dei tornelli (tenetevelo sempre a portata di mano).

 

Metro

A Kyoto non abbiamo mai preso metro ma ci siamo sempre spostati con bus (l’anno scorso) oppure a piedi o con taxi (che sono abbastanza convenienti per trasferimenti brevi).

Per Tokyo invece, come Nagoya e in generale per le città grandi, la metro è vitale.

img_1025

Vi consigliamo di fare il biglietto giornaliero perché se fate come noi e acquistate per ogni tratta un biglietto fate presto a finire i soldi (pubblicità progresso).

 

Treni

I treni in Giappone, come tutti i mezzi di trasporto, sono puntualissimi e pulitissimi.

img_1027

img_1028

Se fate un viaggio e questo è compreso nel JRP ricordatevi di andare nelle carrozze “No reserved”, ci sarà scritto sul tabellone del binario. Le “green car” sono la nostra prima classe.

Quando state aspettando un treno o una metro assicuratevi di mettervi in fila seguendo le segnaletiche sul pavimento.

img_1026

Bus

Il bus lo abbiamo preso solo per il trasferimento tra kanazawa e Shirakawa Go e da Shirakawa go a takayama.

Sulle mappe di Google e Apple, comunque, se è necessario prendere un bus a discapito della metro state tranquilli che verrà indicato chiaramente, con il numero di autobus e il colore per identificare la tratta.

 

Powerbank

Per noi è stato vitale anche perché abbiamo utilizzato tantissimo il telefono. Se non volete rimanere a secco di batteria acquistatelo su Amazon e non avrete problemi.

Bagagli

Se fate un viaggio come il nostro composto da tanti spostamenti consigliamo l’uso di uno zaino apposito per evitare di avere le valigie sempre con voi. Lo zaino pesa ma è anche vero che nelle stazioni troverete gli armadietti appositi per lasciarlo giu e preservare cosi la schiena o altrimenti è comodo affidarlo direttamente all’albergo appena arrivati a destinazione, ancor prima di effettuare il check in che di solito è intorno alle 3.00 pm.

LINGUA

La lingua è/non è un problema. Nelle grandi città e nei posti turistici parlano tanto inglese quindi nessun problema. Vi consigliamo di acquistare il dizionarietto Lonely Planet che presenta divisi per capitoli, a seconda dell’argomento, frasi fatte e vocabolario per riuscire a colloquiare anche con chi di inglese non capisce nemmeno “Hello”.

img_4869

Per i taxisti se dovete farvi portare in un ristorante fategli vedere direttamente l’indirizzo sul vostro telefono o la zona che dovete raggiungere. Se non capiscono optate per il nome del quartiere e poi fatevi una passeggiata per non perdere troppo tempo.

Nei ristoranti tanti hanno il menu in inglese, altri no. Riuscirete comunque in qualche modo a farvi capire, ne siamo certi.

 

SOLDI

Questione soldi. Per il secondo anno consecutivo abbiamo cambiato il denaro tramite la nostra banca, quindi in italia. Ci sono alcuni però che lo fanno direttamente in giappone. Per due settimane abbiamo cambiato 1800 euro in due, da usare per cene, mezzi e souvenirs.

Se pensate di utilizzare carta di credito e bancomat verificate prima della partenza di averli abilitati per l’utilizzo in tutto il mondo.

Se pensate di utilizzare sia cash che carta (perché magari non volete cambiare tanti soldi) cercate di usare la carta in posti come Tokyo o grandi città e di tenere i contanti per posti piccoli. Non tutti hanno il POS. Si può ritirare tramite gli ATM ma sinceramente non ne abbiamo trovati molti.

Se siete arrivati fino a qui vuol dire che probabilmente questo articolo è stato super interessante! Non perdetevi le altre tre parti della guida, che usciranno a breve!

In qualunque caso vi chiediamo gentilmente di condividerli con tutti quelli che amano il Giappone e con chi ha intenzione di visitare uno dei paesi più belli di questo pianeta.

SEGUICI SU INSTAGRAM

Un commento Aggiungi il tuo

  1. spschwarz ha detto:

    Complimenti, articolo molto dettagliato

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...